domenica 6 maggio 2012

l'incontro di sabato

Ieri pomeriggio c'è stata la prima presentazione pubblica del progetto di costituire gruppi che lavorino sull'autenticità della comunicazione nelle relazioni.
Le cose sono andate bene, nel senso che è circolata davvero molta autenticità.
Il pubblico non era numerosissimo (hanno partecipato 25-30 persone), ma la sensazione più forte è stata la piena sintonia tra le aspettative dei partecipanti e ciò che abbiamo proposto loro.
Il tema dell'autenticità è stato molto sentito ed è stato declinato in vari modi negli interventi del pubblico: l'essere autentici anche quando si hanno dubbi, unitamente all'assunzione di responsabilità nelle relazioni sono stati i punti più significativi emersi negli interventi, oltre all'approfondimento della natura della relazione, come realtà che ha una sua identità autonoma e diversa da quella dei partecipanti.
Insomma, si è dialogato senza timore e ci siamo scambiati idee e opinioni.
L'idea di partecipare ad un gruppo dove si cerchi di coltivare l'autenticità è piaciuta a molti e probabilmente è andata incontro ad un bisogno-desiderio molto sentito.
Insieme alla mia amica-collega pensiamo quindi di fare qualche altro incontro simile a questo e di fare poi partire l'esperienza concreta dei gruppi nel prossimo settembre.

6 commenti:

nellabrezza ha detto...

autenticità della comunicazione ...!! sì un obiettivo molto ambizioso direi. forse qualcosa a cui aneliamo tutti, ma che si realizza veramente di rado...se razionalmente la vorremmo, inconsciamente andiamo nella direzione opposta.

arianna ha detto...

Ero presente e mi ha colpito molto quando avete detto che una delle caratteristiche principali di una comunicazione autentica consiste nell'ascoltare con attenzione tutto quello che viene detto dall'altro, invece di formulare subito dentro di noi una risposta, senza finire di ascoltare l'altro.
Se noi tutti facessimo così, credo che ci sarebbero meno fraintendimenti e più comprensione nelle relazioni interpersonali.

teoderica ha detto...

...quello che scrivo è solo quello che penso io: io penso che essere autentici sia impossibile, si mente perfino a sè stessi, ma nel vostro caso il ricercarla è un merito e uno scopo e gli scopi sono il senso della vita.

Renata_ontanoverde ha detto...

Complimenti ! Quindi un successo: il fatto che tu consideri poco numerosi i 25-30 intervenuti è molto poco realistico. Queste cose nascono in sordina, ma il passa parola man mano che si procede materializza un pubblico sempre maggiore!
Ad majora !

alessandra ha detto...

Anch'io ho trovato che 25/30 persone non siano poche per un primo incontro.l'autenticità nella comunicazione credo sia un'esigenza personale per ognuno di noi. Implica la possibilità di comprendere e di essere compresi, di imparare ad interpretare nel modo giusto i segnali che ci vengono inviati e di riflettere prima di dare per scontato un pensiero. Si parte un po' dal presupposto che le cose non sono come sembrano ma potrebbe avere un significato diverso. Comprensione ed ascolto credo siano gli elementi principali per perseguire questo obbiettivo, non facile, però almeno bisogna tentare o iniziare per non chiuderci nelle nostre convizioni. E' un percorso il vostro che come ho detto a mia figlia ieri sera:- se vuoi raggiungere una vetta devi metterti in cammino e camminare, non puoi raccogliere i frutti di una pianta se non sali gli scalini uno alla volta, piolo dopo piolo, per arrivarci bisogna partire. Dopo qualsiasi sia il cammino, qulacosa di prezioso avrete sempre accomulato nelle vostre esperienze personali, se non altro nella riflessione e pensiero.

giorgio giorgi ha detto...

@tutti: Sono d'accordo coi vostri commenti. Il mio entusiasmo per l'iniziativa oltre a passate esperienze di platee un po' più numerose, mi aveva portato ad avere aspettative più alte in termini di affluenza, ma sono d'accordo con voi che le cose devono crescere in modo naturale grazie all'impegno sincero e costante che ci si mette.
Grazie per l'interesse che avete dimostrato per questo progetto. Vi terrò informati sui futuri sviluppi!