domenica 4 novembre 2012

conchiglie

Dal punto di vista simbolico la conchiglia rimanda al mondo femminile.
 
Nell'antica iconografia indiana, il dio Vishnu porta una conchiglia, simbolo dell'Oceano e del primo alito vitale.

Negli affreschi di Pompei e nei dipinti di Botticelli e di Tiziano, la nascita di Venere dalla schiuma del mare viene rappresentata con la dea che esce dalle valve di una conchiglia.

Come creatura acquatica, la conchiglia collega il simbolismo sessuale al concetto di procreazione e fertilità, divenendo l'attributo della dea dell'amore.

In Cina la conchiglia è uno dei simboli della fortuna e della prosperità.

Presso gli Aztechi, Tecsiztecatl (letteralmente "quello della conchiglia") è il dio della Luna: la conchiglia rappresenta la matrice femminile, la Luna presiede alle nascite della vegetazione e della vita in generale.

La conchiglia è in grado di generare la Perla, il Sè più profondo e perfetto.

Il simbolo della conchiglia ha anche valenze spirituali: infatti spesso, nelle chiese, le acquasantiere di pietra hanno la forma di una conchiglia.

Quindi, se un giorno con amore una donna regalerà a un uomo delle conchiglie scelte e raccolte da lei, quell'uomo dovrà ritenersi molto fortunato, perchè ella gli avrà fatto dono della sua essenza femminile più profonda, autentica e vera.

12 commenti:

alessandra ha detto...

Un post bellissimo!
Ricordo un giorno che mio marito mi regalò una collana di perle d'ostrica appoggiata dentro ad un conchiglia, mi disse:- devi portarla spesso, le perle perderebbero luminosità, come un amore trascurato.

Cinzia ha detto...

Un post molto "femminile" ...

Buona domenica
Cinzia

Lorenzo ha detto...

Le perle nascono da una ferita della conchiglia.

Vitamina ha detto...

D'estate al mare ho raccolto delle conchiglie imbiancate dal sole sulla spiaggia, le ho portate a casa e volevo farci qualcosa. Alla fine non ho resistito e le ho incollate su un pezzo di legno. Pensavo che fosse molto kitch , come quelle cose che si vedono nei paesini di mare per i turisti, invece è proprio bello ed evocativo. Fare questa piccola cosa e appenderla in casa come un quadretto ha appagato una specie di bisogno interiore, ora so perché. E' bellissima l'idea della perla come il Sé profondo!

teoderica ha detto...

A casa ho tante conchiglie, ed ora mi hai dato un'idea bellissima, ne regalerò una a chi so io :)

Onlypatty ha detto...

Uno scrigno magico, dalle forme armoniose,forte e delicato insieme...
non può che richiamare l'immagine femminile, che porta in dote una sorta di fragilità misteriosa eppure allo stesso tempo una forza vitale unica, la capacità di resistere, di proteggere, di custodire e generare al suo interno preziosi tesori...
Mi hai fatto venire voglia di passeggiate in lungomare...;-)

enikő ha detto...

Proprio oggi ho raccolto un secchiello pieno di conchiglie... E ora so anche cosa simboleggiano. Grazie. :)

Anonimo ha detto...

Molto interessante questo blog, dal titolo straordinario, che condivido. Felice di questo incontro, pian piano leggerò tuttto.

Renata_ontanoverde ha detto...

Il tuo blog, caro Dottore ;), è sempre fonte di ispirazione ed oggi hai superato te stesso, perché nell'ultima frase la formulazione è indice di esperienza : talmente toccante, che solo un uomo sensibile, che abbia sperimentato ed apprezzato ciò che descrive,può scrivere!
buona settimana!

nellabrezza ha detto...

non lo sapevo. pochi giorni fa ne ho infatti raccolta una... ma senza perla.
la donerò !

ivana ha detto...

Quanti bei significati. Splendido e interessante questo post.

Pierluigi ha detto...

La contrada nemica è il Valdimontone.