martedì 17 aprile 2012

la comunicazione autentica nelle relazioni


                                                             
In un precedente post avevo raccontato il progetto di costituire un gruppo (o più gruppi) dove si potesse sperimentare concretamente la libertà di esprimersi in modo autentico, arricchendosi dei contributi portati dagli altri partecipanti, in una atmosfera di rispetto reciproco.
Questa iniziativa sta procedendo ed è ormai vicino il giorno della sua presentazione pubblica.
Da alcuni mesi, una amica-collega ed io abbiamo lavorato insieme, mettendo in comune e confrontando le nostre idee e i nostri sentimenti sul tema, facendo tra noi lo stesso tipo di lavoro che immaginiamo di proporre al gruppo.
Così facendo, siamo giunti ad una chiarificazione sempre maggiore dei nostri pensieri e abbiamo raggiunto una sempre maggiore consapevolezza di ciò che tra noi era realmente condiviso e di ciò che ci distingueva.

La relazione è diventata il vero oggetto del nostro lavoro, unitamente all'importanza del prendersi cura della relazione, oltre chè di sè stessi e dell'altro.
Abbiamo sempre lavorato cercando la verità, anche se questa avrebbe potuto consistere nella fine del nostro progetto e nel naufragio dell'iniziativa: non ci sono mai stati nè pregiudizi nè certezze definitive, solo la volontà di creare qualcosa di vero e autentico.
E anche adesso che ci stiamo preparando all'incontro pubblico di presentazione, desideriamo realizzare qualcosa che sia autentico, cioè che abbia senso per noi e magari anche per qualcun altro.

Chi fosse eventualmente interessato a conoscere i contenuti del nostro progetto, potrà venire sabato 5 maggio 2012 alle ore 17 a Modena, presso il Centro Sociale Buon Pastore in via Panni, 202 (di fronte all'Istituto Charitas).

Nei prossimi post vi racconterò dell'importanza che la musica classica e la poesia hanno avuto nella gestazione di questa iniziativa e di come siamo arrivati a scegliere proprio questa sede particolare per la presentazione.

12 commenti:

Renata_ontanoverde ha detto...

In bocca al lupo per l'iniziativa, molto valida! l'ho sperimentata nel vivation! tutti parlavano apertamente ed anche uomini, che notoriamente sono i più "timidi" a tirar fuori le loro emozioni più profonde riuscivano a parlare, perché nel "cerchio" non c'era giudizio, ma partecipazione e sostegno, simpatia!

E' molto bella come iniziativa, complimenti!!! faccio il tifo per voi! :D

Susanna ha detto...

Non conosco questo tipo di esperienza e sarei davvero curiosa di potervi partecipare anche se non credo di essere qualificata, ma la distanza mi regala solo una certezza: rimarrò con la curiosità.
Buona vita.

nellabrezza ha detto...

sarebbe molto bello poter partecipare... ma sono troppo lontana. nello spazio...

Carlo Volebele Vay ha detto...

E' davvero interessante quel che ti proponi di fare e anche se la distanza m'impedisce di partecipare leggerò con molto piacere gli sviluppi della vostra ricerca.
Ciao

teoderica ha detto...

...tutti i progetti, tutti i sogni danno significato alla vita e perciò tante buone cose per il vostro progetto.
Viva il lupo.

ivana ha detto...

E' un progetto meraviglioso che merita di avere successo perché conta di più l'ESSERE dell'apparire . In bocca al lupo!!!

Marilde ha detto...

Vista la distanza, non potrò esserci. E mi spiace assai. Buon gruppo!

Ste ha detto...

Mannaggia come vorrei abitare a Modena! Mi incuriosisce un sacco....
Ci sarà un altro post, vero????

nella ha detto...

Che fantastico progetto...perchè la lontananza mi impedisce di partecipare? però mi aggiugo con piacere ai followers!!!

Rossland ha detto...

Attendo quindi i prossimi post per sapere di poesia e musica e relazioni.
Ma anche del raccontarsi, del dire se stessi e dell'ascoltare l'altro.
Mi piace questa cosa...

Sandra M. ha detto...

Dopo il 5 maggio (giorno in cui ho un altro impegno) ci saranno altre occasioni, spero.
Aspetto il seguito....musica e poesia sono un buon "alimento"!

tittidiruolo ha detto...

in bocca al lupo, l'autenticità nelle relazioni è sempre una splendida cosa..e soprattutto costruttiva.